QUAL E’ IL LOOK GIUSTO PER IL MIO COLLOQUIO?!?

Job & Start up
16 febbraio 2017

Regole essenziali per essere al Top nel giorno del colloquio.

Se anche tu come Oscar Wilde pensi che “non c’è mai una seconda occasione per fare una buona prima impressione la prima volta” allora forse sarà utile riflettere bene su come presentarsi al meglio durante questa prima volta…
I colloqui di lavoro sono una di quelle occasioni in cui la prima impressione conta molto. Oltre ad analizzare il curriculum e a scoprire le skills di ciascun candidato la prima cosa che salterà all’occhio di ogni esaminatore è il nostro aspetto.
Se stai già passando in rassegna tutto il tuo armadio nella tua mente fermati un attimo e non entrare nel panico! Esistono alcuni semplici accorgimenti che possono aiutarti ad apparire al meglio nel giorno del colloquio.
Gli errori rispetto al modo in cui ci si presenta, però, non riguardano solo coloro che non curano il proprio aspetto ma anche tutte quelle persone che pensano che fare il bagno nel profumo sia un ottimo modo di apparire al meglio. Sia la non curanza di se che l’eccessivo riguardo verso il proprio aspetto possono essere considerati come punti deboli durante un colloquio di lavoro.

E allora scopriamo insieme quali potrebbero essere le regole generali da seguire per presentarsi al meglio:

 

1. CURA LA TUA IGIENE E IL TUO ASPETTO

La cura di se e della propria igiene durante il giorno del colloquio ti aiuteranno a fare una migliore prima impressione!

Consigli pratici:

  • Lavati sempre le mani prima di presentarti ad un colloquio; ti troverai sicuramente a dover stringere quella di qualcun altro!
  • Presentarsi con un alito fresco è sicuramente un’arma vincente; evita però di masticare chewing gum o caramelle durante il colloquio.
  • Lasciare la scia di profumo o di dopobarba non è sinonimo di pulizia! Modera l’uso di questi prodotti, potrebbero infastidire gli altri!
  • Cura capelli e barba. Ma ricorda: non stai andando ad un matrimonio!
  • Per le fanciulle: non esagerare con il trucco (a meno che tu non ti stia presentando per un occupazione nel campo del makeup!). Ricorda che un trucco troppo forte non è sempre sinonimo di cura di se!

2. INDOSSA ABITI APPROPRIATI

Prima di scegliere quali capi rispolverare dal tuo armadio valuta bene quale potrebbe essere l’outfit più adeguato per la posizione, l’azienda o l’ente per cui ti stai proponendo.

Ricordati di informarti rispetto all’ufficio, l’impresa o il negozio per il quale ti stai candidando: visitando il sito ed esaminando le informazioni a riguardo potresti scoprire alcune informazioni sul “codice di abbigliamento” che prediligono.

Consigli pratici:

  • Assicurati che i tuoi abiti siano puliti.
  • Evita le infradito o l’abbigliamento da mare (a meno che tu non voglia fare il bagnino!)
  • Per le fanciulle: occhio alle minigonne, agli abiti scollati o troppo succinti. Se alcuni esaminatori potrebbero rimanere felicemente colpiti altri, probabilmente la maggioranza, potrebbero invece trovarlo fuori luogo.
  • Adatta le tue scelte sia al posto di lavoro che alla tua personalità; non cercare di essere quello che non sei pur di sembrare professionale: potresti sentirti a disagio!
  • Se sei un eterno indeciso opta per una maggiore formalità e semplicità piuttosto che per un abbigliamento troppo disinvolto.
  • Evita accessori troppo vistosi e ingombranti come orecchini accecanti e bracciali tintinnanti!

NB. Se vi state proponendo per un lavoro nell’alta moda, anche solo per una posizione di segretaria o tirocinante, forse è il caso di fare ancora maggiore attenzione ai dettagli! Scoprite le mode del momento, i colori top e gli accessori più ricercati! Queste piccole attenzioni potrebbero giocare a vostro vantaggio!

3. CURA TE STESSO E IL TUO ABBIGLIAMENTO ANCHE PER UN COLLOQUIO SU SKYPE

La maggior parte dei suggerimenti che abbiamo visto prima possono essere utili anche nel caso tu debba affrontare un colloquio virtuale.

RICORDA! Assicurati sempre di aver interrotto il collegamento prima di tornare nella tua realtà quotidiana!​

Come avrete capito non esistono dei dettami prestabiliti per presentarsi al meglio al colloquio di lavoro. A volte basta un po’ di buon senso e di furbizia.

Siamo tutti d’accordo sul fatto che “l’abito non fa il monaco” ma (sfortunatamente?!?) come molti di voi avranno già provato sulla propria pelle, l’impressione che diamo tramite il nostro aspetto viene prima di quello che poi realmente siamo e sappiamo fare.

E allora mettiamoci in gioco e presentiamoci al meglio a tutti i colloqui per cui veniamo selezionati!

Ancora quale dubbio?

Allora ti consigliamo qualche articolo online!

WikiHow

Blog_Giovane Carina e Disoccupata

Mara Colombo
Web Editor

COMMENTI